Vai menu di sezione

Cos'è l'UTI

L’Unione Territoriale Intercomunale è un ente pubblico di secondo livello istituito dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con Legge Regionale n. 26 del 12 dicembre 2014 Riordino del sistema Regione-Autonomie locali nel Friuli Venezia Giulia. Ordinamento delle Unioni territoriali intercomunali e riallocazione di funzioni amministrative”.

mani unite

Grazie alla Legge 26/2014, comuni di grandi e piccole dimensioni facenti parte dello stesso territori vengono aggregati nelle Unioni Territoriali Intercomunali.

Non si tratta di una fusione di Comuni che comporterebbe la scomparsa dei centri più piccoli, ma di unire le competenze di ogni Comune per fornire ai cittadini servizi di qualità, completi ed efficienti. Le specificità dei singoli Comuni, in questo modo non vanno perse: vengono messe in campo le competenze di tutti per offrire ai cittadini servizi migliori, risparmiando risorse.

Gli obiettivi della Riforma:

Gli obiettivi della riforma sono:

  • coordinare le funzioni e i servizi comunali, sovracomunali e di area vasta;
  • garantire uno sviluppo equo del territorio, della sua economia e dell’ambito sociale.

Per raggiungere i suoi obiettivi, l’UTI si dota ogni 3 anni del Piano dell’Unione, un documento ufficiale che definisce le attività da realizzare per raggiungere gli obiettivi di sviluppo territoriale, necessario per l’assegnazione delle risorse finanziarie.

L'Uti Collinare

Comuni dell'unione

  • I comuni aderenti all'Unione sono:

Pagina pubblicata Venerdì, 03 Novembre 2017 - Ultima modifica: Giovedì, 11 Gennaio 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto